Le 5 cose che dovete assolutamente vedere a Kos

Le 5 cose che dovete assolutamente vedere a Kos

Kos, una piccola isola del Dodecanneso ricca di bellezze e attrazioni. Una vacanza su quest’isola offre qualcosa un po’ per tutti. Per chi ama il relax in spiaggia, la natura, lo sport, oppure visitare luoghi dal grande fascino storico. Inoltre, la vita notturna a Kos è senza eguali in tutto il mediterraneo. Le discoteche, così come i locali sulla spiaggia sono aperti fino alle prime ore del giorno. Sono il luogo ideale, dove trascorrere interminabili nottate di divertimento con gli amici o alla ricerca di una solare ragazza per una focosa avventura.

L’Asklepion

Il sito archeologico per eccellenza dell’isola. Visitabile praticamente tutto il giorno grazie al suo orario di apertura (dalle 8.30 alle 20.00), al modico prezzo di 4 Euro. Mentre girerete tra le rovine di quello che era uno dei più famosi ospedali dell’antica Grecia, grazie alla presenza d’Ippocrate, quello che può essere considerato il padre della medicina moderna. Resterete stupiti dall’atmosfera unica e maestosa del luogo, e dalle meravigliose vedute della costa della vicina Turchia che si possono ammirare.

Castello di Kos

Il castello di Neratzia, chiamato anche castello dei cavalieri, è la fortezza più grande dell’isola e si trova all’interno della città di Coo. Accessibile mediante un breve ponte, che lo collega alla via più trafficata della città, vi offre fin da subito un’interessante punto di vista su Kos, il mare, e le vicende storiche che si sono susseguite in questi luoghi. Particolarmente affollato durante il giorno, visto anche il modico prezzo richiesto per l’ingresso, è sicuramente uno dei monumenti che non si possono non visitare durante il proprio soggiorno sull’isola.

Casa Romana di Kos

Riaperta da poco, dopo un lungo e attento restauro che l’ha riportata ai fasti del passato, si trova nella periferia di Kos, a poca distanza dall’altare di Apollo. Al suo interno è possibile ammirare, oltre alle bellezze architettoniche stesse della villa, mosaici, colonne e statue dalla pregevole fattura. Visitabile gratuitamente, almeno per il momento, come la maggior parte dei musei è chiusa il Lunedì.

Albero d’Ippocrate

Difficile, durante la propria permanenza, non visitare quello che può essere considerato il vero e proprio simbolo dell’isola di Kos, l’albero d’Ippocrate. La leggenda narra che Ippocrate tenesse lezioni ai suoi tanti alunni seduto all’ombra dei rami di questo Platano. Forse è soltanto una leggenda, ma di certo, riposarsi anche solo per pochi istanti sotto questa pianta, potrà farvi gustare al meglio l’atmosfera magica e ricca di storia di quest’isola.

Castello di Paleo Pili

Raggiungibile mediante una bella camminata, si trova a circa 4 km nella natura quasi incontaminata, il Paleo Pili è un’altra delle fortezze che si possono visitare sull’isola di Koo. Durante il tragitto si possono visitare altre splendide testimonianze del passato, quali chiese e monasteri, perlopiù abbandonati. Il sentiero che porta al castello è abbastanza agevole, tranne l’ultima parte che vi porterà quasi in cima alla montagna rocciosa dove si trova il castello.

Queste sono solo 5 delle attrazioni che potete trovare a Kos, l’isola è un posto magico dove trascorrere una vacanza all’insegna del vagabondaggio immersi nella natura. I paesini disseminati per tutta l’isola, che potete raggiungere grazie a uno scooter o a una macchina a noleggio, non aspettano altro che di essere visitati durante uno dei vostri soggiorni.