Cosa vedere a Marina di Pescoluse

Un viaggio nella marina di Pescoluse

Marina di Pescoluse, in provincia di Lecce, è situata nel basso Salento, precisamente nel Comune di Salve. Con i suoi quarantamila turisti all’anno, è una delle località balneari più suggestive dell’intera regione, vicina a Torre Pali, Torre Vado, Posto Vecchio, Lido Marini e Torre San Giovanni. La ricchezza paesaggistica di Pescoluse, che le è valsa la Bandiera Blu, è racchiusa nella particolarità della sua costa, baciata dal sole, spettacolare al tramonto e dall’azzurro mar Ionio. Le bellezze del suo ambiente naturale ricercato e incontaminato, contraddistinto da grotte carsiche, dall’ineguagliabile verde della macchia mediterranea, dalle dune retrostanti ricoperte di euforbia e giglio bianco marino, dalle lunghe spiagge dai granelli finissimi e dorati e dalle acque limpide e cristalline che risplendono dalle prime luci del mattino, la rendono esotica e paradisiaca, meta ideale per le vacanze estive.

La conformazione dell’entroterra, a ridosso della marina, costellato di case bianche, strutture ricettive (residence, bed and breakfast, camping, alberghi, aparthotel, agriturismi) e pajare (casupole tipiche del Salento, simili ai più rinomati Trulli, adibite anche a case vacanze), contribuisce a renderla ancora più caratteristica dal punto di vista turistico. Un viaggio a Marina di Pescoluse, infatti, può trasformarsi in un piacevole momento di relax, arte e cultura, al di là del mare e della spiaggia. Basta raggiungere il piccolo centro abitato, che si sviluppa intorno al corso e alla sua via principale e godere appieno dell’atmosfera tranquilla che il paese offre. Le viuzze tipiche e ricche di attività principali, fanno da cornice alla Chiesa sussidiaria dedicata a Papa Giovanni XXIII, di recente costruzione, alla grande zona pedonale pensata per il passeggio rilassato dei turisti e agli interessanti referti storici e archeologici che si trovano sul territorio, come i resti del dolmen chiamato “Argentina”, la Torre cinquecentesca di Masseria Borgino, eretta in difesa delle scorrerie dei corsari e il Pozzo Monumentale realizzato in pietra leccese. Tutte attrattive fruibili serenamente a piedi, o a pochi minuti di distanza in auto.

Chi acquista un appartamento o una villa in vendita nel Salento potrà sicuramente apprezzare tutto l’anno la bellezza di Pescoluse e dei suoi dintorni.

Alla scoperta di Marina di Pescoluse

Marina di Pescoluse ha ottenuto negli anni importanti riconoscimenti, tutti inerenti la qualità delle sue acque e della sua spiaggia sabbiosa, libera e/o attrezzata. Il copioso repertorio, con riconoscimento “4 VELE” della Guida Blu di Legambiente e “Bandiera Blu” della FEE, si è arricchito di recente con l’assegnazione della cosiddetta “Bandiera Verde”. Marina di Pescoluse, infatti, è stata riconosciuta come meta ideale anche per i bambini, vista la pulizia e l’organizzazione che regnano sulle spiagge, sinonimo di sicurezza e divertimento, e la qualità dell’acqua vicina alla riva, bassa e trasparente (una peculiarità che consente di ammirare il fondale marino senza l’utilizzo di una maschera). Le strutture balneari presenti sul litorale, adatte sia alle famiglie che ai giovani, e fornite di ogni comfort e servizio, non solo garantiscono il rispetto verso l’ambiente circostante e le risorse naturali, ma si adoperano a rendere tranquilla e indimenticabile la vacanza di ogni gradito ospite.

I lidi, i vari locali adatti all’aperitivo in compagnia, al ristoro del palato (ristoranti, pizzerie, gelaterie) e gli ampi spazi nelle vicinanze, indicati per lo sport (aerobica, miniclub, acquagym) e il tempo libero, sono un valore aggiunto allo spettacolo che la natura di per sé offre. Rappresentando un completamento ideale del quadretto idilliaco del litorale salvese, contribuiscono alla ricchezza del paese e alla sua salvaguardia. Un altro aspetto non trascurabile riguarda la collocazione geografica di Marina di Pescoluse. Trovandosi in un punto strategico della regione, consente di raggiungere in auto le mete più adatte alla movida notturna, come Santa Maria di Leuca (10 km), Gallipoli (40 Km circa) e Otranto (55 km).